Home

​​Diventa sempre più importante controllare la piena funzionalità delle risorse che compongono la nostra rete. Il servizio AerMonitor, amministra le reti telematiche effettuando il controllo continuo di ogni singolo dispositivo fisico o virtuale. La sua proattività gli consente di segnalare in anticipo i rischi di rotture al superamento di soglie critiche, abbassando il rischio e la possibile perdita di produttività.

Utilizza un set di funzionalità particolarmente esteso, assicurando:
il massimo delle prestazioni e dell’uptime dei dispositivi;  
il miglioramento della qualità dei servizi erogati dagli Outsourcer;
riduzione dei costi TCO e Opex.

Perché AerMonitor

Il downtime dei vostri server o servizi può causare problematiche e costi molto alti e conseguente perdita di produttività. Dati statistici riportano che il 70% del TCO è da attribuire ai costi di gestione e mantenimento operativo della vostra infrastruttura. AerMonitor permette di ridurre il TCO grazie agli strumenti di monitoraggio e diagnostica che ci permettono di evidenziare potenziali problemi prima che possano causare perdite di servizio e relativo calo di produttività.

Cosa posso fare con AerMonitor?

Allarmi – Mentre svolge le sue funzioni di monitoraggio AerMonitor genera la segnalazione di un problema, anche non evidente, in relazione ai vari componenti della vostra rete, permettendovi di semplificare e velocizzare l’identificazione di problemi ed eventuali cali di performance.

Misurazioni – Una volta verificata l’esistenza di una problematica, potrete facilmente misurare e confrontare le performance dei vostri servizi IT nei vari segmenti delle vostre reti. Questo vi permetterà di pianificare le priorità per futuri investimenti.
Gestione – Utilizzando i dati forniti da AerMonitor potrete gestire la vostra infrastruttura in modo proattivo anzichè reattivo.

Quanto è efficace AerMonitor?

AerMonitor è dotato di oltre 200 controlli attivi per monitorare la maggior parte dei device collegati alle vostre reti incluso: server Windows, cluster VMWare, server ESX, centralini VoIP, server Unix e Linux, server di posta elettronica, router, switch, stampanti, etc. Anche database e applicazioni web possono essere monitorate per verificarne le performance. L’elenco dei plug-in di controllo hardware e software è in constante crescita ed eventuali necessità individuali possono essere prese e soddisfatte in modo custom.

Oggetti controllati sui server fisici:

  • Raggiungibilità via rete: per questo parametro viene effettuato un ping per verificare che la scheda di rete del server sia in funzione
  • Memoria Ram: viene monitorata la quantità di memoria  libera disponibile e viene inviato un allarme quando questa scende al di sotto di un livello prefissato
  • CPU: viene monitorata l ’occupazione della cpu del server; quando questa varca un limite prefissato viene inviato un allarme
  • Spazio Disco: Viene monitorato lo spazio su disco disponibile; quando questo scende al di sotto di una certa soglia in % sullo spazio complessivo viene inviato un allarme

Server Virtuali

I server virtuali vengono considerati come server fisici. Vengono pertanto monitorati tutti i parametri descritti nel punto precedente. 

Host Server – basati su VMware ESX

Per questo tipo di server verranno monitorati i seguenti parametri:

  • Raggiungibilità via rete: per questo parametro viene effettuato un ping per verificare che la scheda di rete del server sia in funzione
  • Memoria Ram: viene monitorata la quantità di memoria libera disponibile e viene inviato un allarme quando questa scende al di sotto di un livello prefissato
  • CPU: viene monitorata l ’occupazione del la cpu del server; quando questa varca un limite prefissato viene inviato un allarme
  • Spazio Disco: per quanto riguarda lo spazio su disco viene monitorato lo spazio disponibile in ogni datastore; quando questo scende al di sotto di una certa soglia in % sullo spazio complessivo viene inviato un allarme. 
  • Snapshot: viene monitorata la presenza di snapshot su macchine virtuali. Quando questi rimangono attivi per un certo numero di giorni fissati da parametro viene data notifica con un allarme. 

Printers

Per quanto riguarda le stampanti di rete viene, di base, monitorato solo lo stato di connessione alla rete; quando questa viene a mancare viene data notifica con un allarme. Nel caso di attivazioni di agenti SNMP, la console di management di AerMonitor collabora con essi ed attiva le relative azioni di controllo ed allarme.

Network Appliances

Tutti i dispositivi di rete vengono costantemente monitorati per verificare la loro raggiungibilità sulla rete. Quando questa viene a mancare viene data notifica con un allarme.  Nel caso di attivazioni di agenti SNMP a bordo dei dispositivi di Networks, la console di management di AerMonitor collabora con essi ed attiva le relative azioni di controllo ed allarme.

Reports

Sono disponibili svariati tipi di report:  

  • Reports con il dettaglio di tutti gli allarmi. Fino a :
  • Reports per poter analizzare mese per mese lo stato di efficienza della propria infrastruttura e valutarne l’efficienza nel tempo.

Cosa mi serve per attivarlo:

L’infrastruttura per il monitoraggio delle infrastrutture IT non prevede installazioni di agenti; il servizio supporta protocolli multipli :  SNMP e WMI ; Packet Sniffing
NetFlow, jFlow, e sFlow che collaborano dalla periferia verso la console di management AerMonitor. Il Cliente può essere informato in tempo reale, ricevendo gli allarmi generati dai sensori e può scaricarsi autonomamente i report definiti con gli amministratori, dal SOC di Computer Design.

Gli operatori verranno avvisati in tempo utile per poter intraprendere le azioni necessarie per risolvere il problema in tempi veloci.

Alla risoluzione del problema AerMonitor  darà  risposta  di  “rientro  allarme”  agli operatori in modo tale che si possa chiudere il trouble  ticket generato sul problema. ​​